Albero di natale africano

Publié le par Bric-à-brac

100-1172.jpgSul nostro albero di plastica (che gira con noi da qualche anno di paese in paese), le decorazioni sono "made in Africa" : zucche (calebasse) svuotate e dipinte a mano e pini rittagliati in aluminio di qualche imballaggio di pulizia dove si può ancora leggere : "Nettoie et fait briller" ...
Abbiamo anche fatto il presepe, con personnaggi da tutte le parti del mondo e dove non manca nemmeno il centurione romano ! (troppo buio per la foto ormai, forse domani ...)

Publié dans home sweet home

Commenter cet article

mammina 23/12/2007 19:20

e il bello di questo alberello è che parla di voi, è la vostra storia.supermegabellissimo! bacioni e auguri. (abbiamo problemi, non riusciamo a postare nulla...)

beatrix 19/12/2007 18:23

j'adore les boules-calebasses..ça me rappelle des souvenirs..ton blog est très joli et très interessant. Bon Noel et bonjour à l'Afrique..

giovanna 19/12/2007 16:29

belle queste decorazioni e poco sfruttate ... del mio albero ho raccontato ...

Marinella 18/12/2007 23:26

Anche noi facevamo le decorazioni in casa quando stavo in Senegal (ormai 30 anni fa), solo che usavamo una specie di conifera locale chiamata filao, un incrocio tra il pino e il salice piangente sul quali i gatti arrampicavano per andare a giocare con le poche palline di vetro che possedevamo e che rovinavano a terra miseramente.
Buon Natale

Bric-à-brac 19/12/2007 13:07

Marinella : Una buona idea utilizzare il filao (casuarina) come alberello di Natale. Lo chiamano anche pino australiano. Abbiamo quel'albero in giardino, é molto comune anche da queste parti.

anna 18/12/2007 18:52

geniale e allegrissimo! aspetto la foto del presepe :O)