Libri, libri ...

Publié le par Bric-à- brac

Mi piacciono le biblioteche. In tutti i paesi dove ho vissuto è sempre uno dei primi posti dove vado da sola o con i bambini. Lì trovo subito le prime informazioni sul paese, comincio a scoprire gli autori locali e ho anche fatto amicizie ...
Anche se sono diventata una fan della web mi piace sempre annusare i libri, fermarmi davanti a una bella illustrazione, portare il libro a casa per leggerlo nell' amaca in giardino ...
Quando vado nei villaggi africani la cosa che mi piace di più è vedere il cartello che indica la (sempre piccola) biblioteca locale (quando c'è ...). Questo vuol dire che il superfluo, nel suo meglio, c'è  ... ed è già tanto !



Publié dans Mi piace leggere

Commenter cet article

amy 09/12/2008

anche a me piaciono un sacco le biblioteche! mi ricorda tanto dell'universita'!

heidi 10/12/2008

Che bello questo bimbo, che nella posizione più comoda, assapora il suo libretto.
h.

sonia 11/12/2008

Anche a me le biblioteche piacciono molto, mi accorgo però che le vivo molto come luogo dove prendere i libri e meno come luogo dove leggerli.

eleonore 12/12/2008

Je passe pour vous souhaiter mes vœux, car je vais être absente pendant les fêtes, par ce petit message :

Noël se nourrira de miel, de brioche et de lumière
Nous tremperons dans le bon café chaud la bûche
A la belle saveur de crème vanille et chocolat
Mille flocons de sucre glace tombent aux quatre coins de l’hiver
Et la maisonnée rêve à tous tes cadeaux, beau Père Noël.
Pour cette nouvelle année, Je n'ai que quelques vœux à formuler : La joie, le bonheur, l'amour et, bien sûr, la santé !
Que ces jours de festivités vous enveloppent de joie de vivre ! Et, que celle-ci se poursuive tout au long des mois qui viendront égayer vos jours de soleil.
Joyeux Noël,
Bonne et Heureuse année 2009 !

Country Lou 14/12/2008

Le cose che ci racconti e le foto che ci fai vedere rendono questo blog una perla rara. Sono contenta che ti ho scoperta quasi per caso. Sono un'amante anch'io dei libri e di tutti i luoghi che li custodiscono come sorgenti di sogni. Mi piace scrivere e a fine mese mi verrà pubblicato un racconto in un'antologia, sapere che poi quel libro potrà un giorno finire in una biblioteca e che verrà letto o anche solo sfogliato, mi rende molto felice.